Area Docks concept store di stile a Brescia

Ricavato in un’ex area adibita a magazzino ferroviario dei primi del Novecento a Brescia, Area Docks è un interessante concept store.

Moda, design e food si danno appuntamento negli spazi polifunzionali di Area Docks, aperto ogni giorno dal mattino fino a notte fonda e capace di trasformarsi in una meta perfetta per famigliole, amanti dello shopping, per una cenetta romantica e per chi vuole fare le ore piccole bevendo ottimi cocktail e ballando.
Con il suo stile, che mescola piacevolmente atmosfere vintage e design contemporaneo, Area Docks è diventato un luogo di ritrovo originale e di tendenza a Brescia e non solo.
Gli spazi, decisamente generosi, sono quelli tipici dei loft, con soffitti altissimi, ampie vetrate, soppalchi e un grande spazio esterno centrale.

Come un vero concept store, gli spazi all’interno di Area Docks, pur con diverse funzioni, dialogano tra di loro in un’ideale contaminazione di stili. C’è il ristorante (pesce, carne e dolci sono preparati in maniera squisita e le portate sono abbondanti), il locale dove sorseggiare un aperitivo o lavorare con una buona tazza di tè (il wi-fi è gratuito), un bookshop molto fornito, lo store di capi di abbigliamento, l’angolo floreale, quello dove si vendono bijoux e arredi di design.
Area Docks, su una superficie di espositiva di 1.200 mq ospita anche eventi, cene aziendali, vernissage.
Ad Area Docks domina la filosofia del “no brand”: in vendita si trovano marchi di ricerca che coniugano la buona qualità ad un prezzo accessibile. Anziché essere l’ennesima vetrina delle griffe più famose qui si preferisce lanciare progetti nuovi, legati al made in Italy e all’artigianalità.
I marchi, proprio in nome di questa filosofia, sono presentati a rotazione, cambiando nel tempo per lasciare spazio al maggior numero di talenti emergenti. Lo stesso vale per l’arredamento anche se, in questo caso, qualche “ospite fisso” c’è, come Flos le cui lampade arredano tutti gli spazi, Bonaldo, Minotti Italia, Gervasoni e MDF Italia.

 

Condividi su Facebook