Libri da leggere questa estate - Santa Mazie di Jami Attenberg

Tra i libri da leggere questa estate c’è senza dubbio “Santa Mazie” di Jami Attenberg, uscito in Italia per Giuntina.

Protagonista assoluta del romanzo è Mazie Phillips, la proprietaria del cinema Venice, nel Lower East Side di Manhattan che per 65 anni, tra gli anni ‘20 e ‘60, offrì consigli, soldi e amicizia ai derelitti della città di New York.
Difficile non restare affascinati da Mazie, grande cuore, corpo esuberante, passione sfrenata per la vita, libera da ogni conformismo. Di giorno nel gabbiotto del Cinema Venice a vendere biglietti, a osservare la gente. Di notte per le strade della Grande Mela in cerca di avventure, buone bevute e di un modo per dimenticare le fatiche della vita.
Tutti conoscevano Mazie Phillips, era la regina del quartiere, perché aveva sempre una parola, una sigaretta, un goccio di liquore o qualche centesimo per tutti i barboni, i poveri, i diseredati che pullulavano nelle strade di New York City negli anni della Grande Depressione e del proibizionismo.

Mazie Phillips dal cuore misericordioso è parte della storia di New York; una storia, la sua, quasi dimenticata, che la scrittrice Jami Attenberg con empatia e una scintillante immaginazione ha saputo salvare dall’oblio.

Alla sua morte, nel 1964, il New York Times le dedicò un necrologio, ricordandola come “La bionda platino dalla voce roca che per oltre 65 anni, dall’angusto gabbiotto del Cinema Venice, ha elargito consigli, soldi ed amicizia a ogni derelitto della Bowery”.
Tutti gli homeless della città accorsero al funerale della prosperosa e generosa bigliettaia, della leonessa anticonformista della Lower East Side, amante della vita, del sesso e delle buone bevute, con un cuore grande tutta New York.

Osannato dai critici letterari dei più prestigiosi quotidiani, dal New York Times al Washington Post e dal Wall Street Journal al Boston Globe. L’inglese Guardian ha definito “Santa Mazie” di Jami Attenberg “un libro magnifico e coraggioso sulla famiglia, l’altruismo, le donne e la libertà, e anche una lettera d’amore a New York e un modernissimo manifesto sociale per il XXI secolo”.

Dopo Stati Uniti, Inghilterra, Australia, Francia e Germania, Santa Mazie della 44enne scrittrice americana Jami Attenberg arriva nelle librerie italiane dalla casa editrice Giuntina di Shulim Vogelmann: da non perdere.

 

 

 

 

 

 

 

Condividi su Facebook