Phi Phi Island – le isole più belle della Tailandia

Immaginate spiagge di sabbia bianca, dimenticate traffico e strade, fate comparire dal mare turchese rocce cosparse di vegetazione rigogliosa e avrete le Phi Phi Island.

Considerate le più belle della Tailandia, le sei isole che compongono l’arcipelago circondato dal mare delle Andamane è un vero paradiso in terra in un continuo susseguirsi di baie nascoste e deserte.
In realtà sono solo due le isole aperte al pubblico: Phi Phi Don, la più grande e Phi Phi Leh.

Se volete farvi un’idea ci cosa vi aspetti, una volta arrivati sulle isole Phi Phi, provate a guardare un bel film di qualche anno fa, “The Beach”: diretto dal regista Danny Boyle e interpretato da Leonardo Di Caprio, il film ispirato dal romanzo di Alex Garland è stato capace di catturare i colori brillanti e gli scorci intatti delle spiagge di questo arcipelago.

È Phi Phi Don la più famosa e frequentata dalla maggior parte dei turisti. L'isoletta si raggiunge solo in barca dall'isola di Phuket, altra meta turistica tailandese famosissima.
Sull’isola non esistono strade, ma solo sentieri da percorre a piedi o con le biciclette, per una vera vacanza ecosostenibile.

La spiaggia più famosa è Maya Bay. Famosa perchè bellissima e perchè qui che è stato girato il film The Beach con Leonardo Di Caprio. 

Affacciato su Maya Bay si trova uno dei resort più belli di tutte le isole (dove, per inciso, c’è solo l’imbarazzo della scelta), il Phi Phi Island Village Beach Resort & Spa: un albergo diffuso, dove le camere sono suite ospitate in capanne di lusso sopraelevate immerse in una vegetazione tropicale lussureggiante. Se il mare cristallino non fosse sufficiente, nel resort non manca una meravigliosa piscina.

A Phi Phi i ferry attraccano a Tonsai Village, il centro abitato più importante, anch’esso circondato da spiagge mozzafiato come quella di Loh Dalum, molto particolare perché l’acqua poco profonda è caldissima, perfetta per fare snorkeling: proprio dietro l'angolo, infatti, si raggiunge a nuoto Monkey Bay, una minuscola baia affollata di pesci colorati.

Con una gita in barca o, per i più sportivi, in kayak si può raggiungere facilmente uno dei luoghi più suggestivi delle Phi Phi Island, la Viking Cave, o grotta dei Vichinghi. Qui si possono ammirare alcuni dipinti rupestri e numerose specie di uccelli che vi trovano riparo, come fosse il giardino dell’Eden.

Per finire, c’è Tonsai East, dove oltre alla vista sulla lunga baia, si ammira un panorama spettacolare sull’isola di Phi Phi Leh. Vicino si trova Long Beach, la spiaggia più frequentata dell’isola, famosa per i suoi fondali dove però si può fare immersione solo tra novembre e aprile, quando l’acqua è calma.

 

 

Condividi su Facebook