È arrivato in Italia Blue Man Group, lo show più colorato dell'anno

È arrivato anche in Italia Blue Man Group, uno degli show più applauditi al mondo, che in ben 25 anni è riuscito a radunare oltre trentacinque milioni di spettatori.

 

Anche Milano si colora finalmente … di blu, grazie a Blue Man Group, uno spettacolo veramente unico nel suo genere, che darà la possibilità di vivere, per la prima volta al pubblico italiano, un’esperienza unica e multisensoriale.
Dall’8 novembre infatti Blue Man Group è in scena al Teatro degli Arcimboldi di Milano fino al 19, per poi proseguire il tour dal 22 novembre, al Teatro Politeama Rossetti di Trieste, in cartellone fino al 26.

Ma chi saranno mai, queste entità misteriose? Matt Goldman, Phil Stanton e Chris Wink hanno calcato per la prima volta il palco di un teatro nel 1991. Sono loro, i tre artisti con il volto dipinto di blu, in grado di mescolare con ironia e sarcasmo arte, teatro, musica, ma anche divertimento, energia, tecnologia di avanguardia e colore - tantissimo colore! -, per creare una celebrazione euforica della vita.

Non comunicano con le parole ma tramite gestualità e musica, accompagnati da una trascinante band e strumenti musicali particolarissimi, dall’energico Drumbone agli spettacolari Paint Drums e grazie un imponente pc. I Blue Man nel loro show combattono contro l’isolamento dell’essere umano grazie a 90 infaticabili minuti di adrenalina pura, dove ritmo, musica e colore si confermano assoluti protagonisti.

Lo spettacolo ha attualmente all’attivo produzioni stabili a NY, Boston, Chicago, Las Vegas, Orlando e Berlino e in programma un lungo world tour che replicherà fino alla fine del 2018. Dalla scorsa estate Blue Man Group è entrato a fare parte della famiglia del Cirque du sole, una delle più importanti e prestigiose realtà di intrattenimento, a livello mondiale.

 

LO SHOW in pillole:

Ci vogliono circa 17 crew member per realizzare ogni spettacolo: tra questi ci sono i responsabili del guardaroba, della scenografia, dei video, dell’audio, dell’elettronica, della console e del palco. Ogni settimana vengono utilizzati: 60 pelli di tamburo, 16 piatti per la batteria, 64 bacchette per le percussioni, 190 litri circa di pittura speciale in 3 colori, 14 kg di gelatina, 8… scatole di cereali Cap’n Crunch, 40 pezzi di cioccolato bianco Toblerone, 385 marsh mallows, 44 scatole di Kinder brioche, 21 cuffie per nascondere i capelli dei Blue Men e 28 confezioni di make up blu, realizzato appositamente per Blue Man Group (sono anche proprietari del loro colore Blue Man Blue).
Tra le curiosità: la città di New York si è tinta di azzurro per il loro 25° anniversario. I tre artisti (che in scena sono sempre tre, ma ben 150 hanno già indossato quella maschera) hanno vinto un Grammy e sono apparsi in un episodio dei Simpson. 

Milano, ‘Teatro degli Arcimboldi’ dall’8 al 19/11 (biglietti da 33 € a 60€); Trieste, ‘Teatro Politeama Rossetti’ dal 22 al 26 novembre (biglietti da 28€ a 72 €)

 

Sonja Annibaldi

 

 

Condividi su Facebook