Intervista a Emma Morton – dopo X Factor, il secondo album e tanti progetti

Ma la domanda è… che fine fanno i cantanti che escono dai talent ma (per ora) non entrano in classifica? Abbiamo incontrato una giovane artista, che tutti gli amanti di ‘X Factor’ sicuramente ricorderanno sia per quella sua voce dal timbro strepitoso, che per i meravigliosi occhi di ghiaccio.
 

 

Emma Morton, concorrente in gara nella Over di Mika, nata in Scozia ma italiana di adozione, è alle prese con il secondo album che uscirà tra pochi mesi. E avanti tutta perché lei, se pur nel 2011 non abbia vinto quell’ ottava edizione (si classificò quarta, eliminata nonostante una grande interpretazione di ‘I’m a fool to want you’ della sua preferita Billie Holiday), di ‘X Factor’ ne ha da vendere.

 

Emma dopo tanto silenzio… meritiamo qualche anticipazione sul tuo nuovo lavoro?

“Certo! Questo progetto discografico è il mio primo, vero da cantautrice e sono davvero al settimo cielo. Per quanto mi piaccia interpretare belle canzoni, per me è molto importante scrivere testi ed affrontare temi che mi toccano in prima persona. Sto collaborando con Matteo Buzzanca, un bravissimo autore, e insieme abbiamo creato ‘Holidays’, traccia natalizia nata grazie alla collaborazione con il brand Piquadro”.

 

Che sapore avrà il tuo prossimo album?

“Diciamo ‘dream pop’ con un sound minimale ed elementi blues e soul. Alcuni brani avranno elementi elettronici anni '80 e testi diretti, taglienti, ironici. Mi piace affrontare temi impegnati come la solitudine, il tradimento, la morte, il desiderio non corrisposto ma con una musica naÏf, a volte più ‘ignorante’ altre volte più solare: mi piace questa giustapposizione! Spero di completare il processo di scrittura per fare uscire il disco la prossima estate”. 

 

Nel frattempo stai collaborando con Raphael Gualazzi: come è nato questo sodalizio artistico?

“Tramite un amico e collega. Abbiamo gusti musicali molto simili. Raphael è un vero artista e una persona di grande sensibilità e forza espressiva”. 

 

Che genere di progetto stai portando avanti invece con l’artista indiana Shweta Pandit? Mi incuriosisce l’incontro dei vostri mondi  e delle vostre personalità...

“Shweta nasce come cantante a Bollywood, e io amo molto scrivere musica per le colonne sonore. Attualmente stiamo portando avanti tutte e due una carriera nella musica pop, per cui stiamo pensando di collaborare su un pezzo dallo stile electro-pop con elementi jazz e di musica classica indiana”. 

 

 

 

Le voci corrono e so che stai prestando la voce per una serie di animazione… ma non so quale!

“Sìì! (ride; ndr) Ho visto da poco la prima puntata con la mia voce al doppiaggio. È una serie molto bella di canzoni in inglese per i bimbi, si chiama ‘Dixi Simple Songs’, nata in collaborazione con T-REX digimation e RAI”. 

 

A proposito di tv: è’ partita da qualche settimana la nuova edizione di 'The Voice'. Vorrei un tuo giudizio sui talent, visto che sei stata protagonista di ‘X Factor’, ovvero il più importante!

“Per me fare un talent ha voluto dire poter studiare canto con un vocal coach eccellente (cosa che non avevo mai fatto), ottenere esperienza televisiva e visibilità. Detto questo non credo nell'importanza della ‘celebrità’. Fare un talent non vuol dire esser arrivato alla cima degli obiettivi artistici e lavorativi, è uno step comune oggi giorno per la promozione di chi lavora nel mondo della musica perché, come sappiamo, la discografia è cambiata”.

 

Sei rimasta in contatto da allora, con qualche giudice?

“Sì, con Victoria Cabello, una donna intelligente e meravigliosa”. 
Hai una bimba di nome Billie (da Billie Holiday; ndr): quali sono le cose che ami fare con la piccola? 
“Billie Bambooooo è l’amore della mia vita. Quando non sono al lavoro ci divertiamo moltissimo a suonare e cantare, dipingere, ballare, cucinare, camminare e a coccolarci. Ci piace viaggiare per cui spesso ci regaliamo delle avventure sia in Italia che all’ estero”.

 

A parte il canto, hai altre passioni? Letture, sport, ecc...

“Sono una grande appassionata di cucina, mi piace avere gli amici per casa e darci alle grandi abbuffate. E adoro scrivere: al momento sto lavorando su una storia per i bimbi”.
Hai animali? “ Per ora no, ma penso che presto aggiungeremo un cucciolo alla famiglia”.  

 

Emma e i social: interagisci con i tuoi fan?    

“Diciamo che uso i social in modo abbastanza personale (infatti posto più sulla mia pagina Facebook che su quella da artista). Cerco di rispondere singolarmente quando posso e collettivamente spesso! Non sono una grande follower dei social network, ma mi piace postare le cose che trovo belle…”.  

 

Sonja Annibaldi

 

 

Bio: Emma Siobhan Morton, nata il 15/3/’86 a Edimburgo, vive da sei anni a Barga, in Toscana, ed è sposata con il musicista Luca Giovannecchi. A‘ X Factor’ presentò, tra i tanti pezzi, l’inedito ‘Daddy Blues’.

 

 

 

 

Condividi su Facebook