I film più attesi del 2015

Sarà un anno all’insegna di bei film da non perdere, il 2015 appena iniziato.

Tra i film più attesi del 2015, ci sono pellicole adatte a tutti i gusti: agli amanti dei supereroi, a chi non disdegna le storie piccanti, agli appassionati di biopic e a chi sentiva la mancanza dei kolossal, a chi sceglie solo film d’autore e a chi, invece, sogna galassie lontane, Tirannosaurus Rex e Velociraptor.

 

Big Eyes (dal 1° gennaio al cinema)

 

 

Il regista più onirico del panorama mondiale, Tim Burton, torna nelle sale con un film insolito, anche per i suoi canoni, il biopic Big Eyes che racconta la storia vera della rivoluzionaria pittrice Margaret Keane.
Big Eyes racconta una storia realmente accaduta, che ha però dell’incredibile. Sarà questo suo carattere di eccezionalità ad aver richiamato l’attenzione di un regista come Tim Burton, il cui successo – anche a livello di incassi al botteghino – è legato a stretto giro all’immaginario più fiabesco.
Big Eyes è il racconto di una delle più leggendarie frodi artistiche mai accadute. A cavallo tra gli anni Cinquanta e Sessanta, il pittore Walter Keane (Christoph Waltz) raggiunse un enorme e inaspettato successo, rivoluzionando la commercializzazione dell'arte con i suoi enigmatici ritratti di bambini dai grandi occhi. Finché non emerse una verità tanto assurda quanto sconvolgente: i quadri, in realtà, non erano opera di Walter ma di sua moglie, Margaret (Amy Adams). A quanto pare, la fortuna dei Keane era costruita su un'enorme bugia, a cui tutto il mondo aveva creduto.

 

Exodus (dal 15 gennaio al cinema)

 

 

Il nuovo kolossal biblico di Ridley Scott, Exodus – Dei e Re, è la storia del profeta Mosè e dell'esodo del popolo ebraico in schiavitù dall'Egitto. Girato tra Marocco, Spagna e Inghilterra, con un cast a dir poco stellare (Christian Bale nei panni di Mosè, Joel Edgerton nelle vesti del faraone Ramses, Aaron Paul, Sigourney Weaver, Ben Kingsley, John Turturro e Indira Varma) è il film perfetto per chi è in astinenza delle atmosfere grandiose e ridondanti tipiche dei film degli anni Sessanta. Certo, un Mosè che divide la acque del Mar Rosso così, non si era mai visto.

 

Cinquanta sfumature di grigio (dal 12 febbraio al cinema)

 

 

Non poteva che uscire in sala a ridosso di San Valentino, il film piccante più atteso dell’anno. Se siete state tra le avide lettrici della saga letteraria ad alto contenuto di bondage e fetish della scrittrice inglese E. L. James (pseudonimo di Erika Leonard), allora Cinquanta Sfumature di grigio è il film che fa per voi.
Il film è l'adattamento cinematografico del bestseller diventato un fenomeno globale, la trilogia Cinquanta sfumature dalla sua uscita è stata tradotta in cinquantuno lingue in tutto il mondo e, ad oggi, ha venduto oltre 100 milioni di libri ed e-book, diventando da subito una delle serie più acquistate di sempre.

Interpretano il ruolo dei protagonisti Christian Grey e Anastasia Steele, che sono diventati un'icona per milioni di lettori, Jamie Dornan e Dakota Johnson.
Insieme a loro nel cast Luke Grimes che ha il ruolo di Elliot fratello di Christian. Victor Rasuk, Josè, intimo amico di Anastasia e Jennifer Ehle che intepreta Carla la madre di Anastasia.
Preparatevi ad un San Valentino di fuoco.

 

Cinderella (dal 15 marzo al cinema)

 

 

Dopo "Crudelia" Glenn Close, la "Regina Narissa" Susan Sarandon, Helena Bonham Carter con labbra a cuoricino e la Maleficent Angelina, Disney estrae dal cilindro una nuova cattiva in carne e ossa che vanta l’algido sguardo di Cate Blanchett: matrigna in haute couture che brama la decolleté in cristallo-Swarovski della tiranneggiata figliastra.
Arriva al cinema il remake di un classico dei classici, la fiaba che ha fatto nascere il mito del principe azzurro, Cinderella, rivisitata in chiave glamour. Perché non ci sono più le principesse di una volta. La trama la conoscete tutti, ma preparatevi a rimanere a bocca aperta di fronte a effetti speciali davvero sorprendenti.

 

Into the Woods (dal 2 aprile al cinema)

 

 

Altra favola, altro cattivo del quale non sarà difficile innamorarsi. Into the Woods, atteso per la primavera 2015, è il musical favolistico ispirato alle favole più belle e spaventose dei Fratelli Grimm, che vedrà un bel lupacchiotto perfido come Johnny Depp che fiuta le tracce di Cappuccetto Rosso. Ma non solo: le trame di Cenerentola, Cappuccetto Rosso, Jack e il fagiolo magico e Raperonzolo si intrecceranno sugli schermi in una vicenda del tutto nuova e avvincente.

 

Jurassic World (dall’11 giugno al cinema)

 

 

Steven Spielberg dà vita a un vero e proprio inferno di Velociraptor, in più geneticamente modificati, nell’atto quarto della saga dedicata ai dinosauri rimasta in stand by per più di 11 anni: è in arrivo al cinema Jurassic World. A dare filo da torcere ai terribili rettili c’è il Guardiano della Galassia Star-Lord, Chris Pratt. Sono passati ventidue anni e Isla Nublar si popola nuovamente; la lussureggiante isola ospiterà finalmente, come John Hammond aveva a suo tempo progettato, un parco per famiglie a tema dinosauri: la notorietà del parco inizia però presto a diminuire, così come le sue visite. Per risolvere il problema, i proprietari decidono di aprire una nuova, grandiosa attrazione. Ma tra le minacciose ombre dell'Isla Nublar, l'imprevisto è in agguato.

 

Star Wars: Episode VII - Il risveglio della Forza (in sala a Natale 2015)

 

 

Amanti di Dart Fener, Luke Skywalker e compagnia bella, dovrete attendere quasi un anno, prima di poter correre al cinema in costume per godere dell’episodio numero sette di Star Wars, la saga cinematografica stellare creata da George Lucas.
Poco meno di un ciclo lunare ci separa dalla "galassia lontana lontana" di Han Solo che torna a fare slalom tra le stelle al timone della Millennium Falcon, 30 anni dopo gli eventi narrati ne Il ritorno dello Jedi. Nell’ultimo capitolo dell’epopea di Lucas, Star Wars: Episode VII - Il risveglio della Forzauna nuova speranza di eroi si alleerà con i paladini della trilogia originale.

 

 

Condividi su Facebook