Tendenze tavola di primavera: idee per una mise en place di stile

Con l’arrivo della primavera la voglia di portare una ventata di novità in casa si fa sentire… anche a tavola.

 

 

Non solo le ricette si fanno più leggere e fresche, anche la mise en place si rinnova, mettendo da parte le nuances più invernali e prediligendo tutto ciò che sa di luce e rinnovamento.
Ma ricordate, una perfetta mise en place non significa seguire regole rigide, ma piuttosto giocare con i dettagli, far sì che gli ospiti si sentano speciali: eleganti segnaposti, piccoli bouquet floreali, candele e menù di stagione fanno la differenza.

Qual è la tendenza degli allestimenti tavola per la primavera 2018?
La tavola della primavera 2018 sarà all’insegna del melting pot di stile: via libera ad accostamenti audaci, colori decisi o delicatissimi, ceramiche di foggia e provenienza differente accostate con abilità ed eleganza.
Un po’ vintage, un po’ romantica e un pizzico irriverente, le mise en place della primavera estate 2018 sembra voler ripercorrere la strada della contaminazione dei generi. All’insegna della libertà: perché una zuppiera della nonna può trasformarsi in un vaso per il centrotavola, basta un pizzico di originalità.
I servizi da tavola sono colorati e addirittura diversi tra loro, se stilisticamente affini, e le tovaglie intere non sono più necessarie se il tavolo che ospita il ricevimento ha una storia da raccontare.

Bellissimo il servizio da tavola Artesanal di Easy Life (foto in apertura): delicatissime nuance primaverili per questi piatti così perfetti nella loro apparante imperfezione, che mixano dolcezza e stupore in un giusto equilibrio tra colori e forme. Ideali per un pranzo indoor o outdoor in una sinfonia di verde.

 

 

Apparecchiare la tavola di primavera con stile significa porre attenzione a tutti i particolari, bicchieri compresi. E se le tendenze tavola di primavera 2018 ci parlano di uno stile eclettico e giocoso, perché non sceglierli tutti diversi, ma perfettamente en pendant? Come per esempio la collezione di bicchieri Melting Pot di Zafferano Italia: coloratissimi o in vetro trasparente, mescolano forme, grafiche e consistenze per effetti e soluzioni ogni volta diversi e sorprendenti.

 

 

Cosa non può mancare su una perfetta tavola di primavera? Ovviamente i fiori! Fiori a centrotavola e decorazioni fantasiose che portano una ventata di freschezza facendo rinascere la voglia di stare insieme. Non servono composizioni elaborate, bastano a volte piccole margherite raccolte in un prato, fiorellini primaverili che si prestano a punteggiare sia il piano del tavolo sia gli altri particolari dell’apparecchiatura. Una striscia di rete sintetica verde, nella quale si possono infilare le singole margherite e il gioco è fatto: la tavola è più bella, senza spendere nulla.

Un altro stile di grande tendenza entra in cucina: è il warm industrial, stile eclettico che fa incontrare con grande successo città e campagna, industria e cascina. In cosa si differenzia dal design industriale che ha fatto innamorare il mondo negli ultimi anni? Semplicemente nei materiali, più rustici e naturali, a livello tattile oppure visivo. Se questo è il vostro stile, scegliete per la tavola servizi di piatti dai colori decisi e naturali oppure in materiali grezzi, abbinandoli a centrotavola moderni (foto sotto: stile rustico in cucina di Tognana).

 

 

 

Condividi su Facebook