Caleidoscopica, futuristica, colta: ecco la donna di Laura Biagiotti ss15

Arte & Made in Italy: ecco le parole chiave della collezione SS15 presentata alla Milano Fashion Week da Laura Biagiotti, che ha scelto il Piccolo Teatro di Milano come location del suo Fashion Show.

La fusione tra Arte e moda diventa materia in passerella, essendo la moda stessa “un’arte comportamentale” dove le donne si trasformano in “installazioni”.
Quando la moda incontra l’arte del Maestro Giacomo Balla, le due opere “motivo per stoffa” (1922) e “motivi prismatici compenetranti” (1930) si traslano su stampe futuristiche che contestualizzano la donna Biagiotti in una musa d’arte dai risvolti Color Block. È un dress code caledoscopico dal carattere urban: deciso, contemporaneo, colto.
I fiori di Raoul Dufy (Le havre 1877- Forcalquier 1953), invece, sbocciano negli abiti di organza con sottogonne di toulle, gonne a ruota, tubini, per uno stile romantico ma per nulla lezioso, anzi molto contemporaneo.
L’ ART- igianalità e l’esaltazione del Made in Italy sono i segni tangibili di una collezione che punta al futuro attingendo al patrimonio artistico del 1900 (le due opere del Maestro Balla fanno parte della Fondazione Biagiotti Cigna): i tagli al laser che, bruciando il tessuto, creano fiori che sembrano origami farebbero la gioia dei dinamici padri del Futurismo.
E così l’Art-App, ovvero l’arte applicata, plasma composizioni multicolor per l’uncinetto, la tecnica Tricot di cui Laura –artista e artigiana della maglia –declina in audaci sperimentazioni che piacciono anche alla donna cosmopolita del 2015.
“La moda italiana da sempre fa da 'apripista' al Made in Italy e anche in questa difficile circostanza per l’economia e il rilancio del nostro paese terrà il vessillo della rimonta! La moda è un bene prezioso del comparto manifatturiero italiano con il record dello sviluppo del massimo valore aggiunto e anche in questi anni di crisi ha retto meglio di altri settori salvaguardando strutture e unità occupazionali. Dunque un futuro prossimo all’insegna di tanto lavoro, enormi sacrifici e irrinunciabile bellezza”, ha tenuto a sottolineare Laura Biagiotti.

Il parterre del Fashion Show di Laura Biagiotti ha catalizzato l’attenzione dei fotografi, con molte celebrities che non hanno rinunciato ad assistere alla nuova collezione SS15 Biagiotti: da Cristina Parodi (accompagnata dalla giovane figlia Benedetta) a Mariagrazia Cucinotta, fino a icone di stile ed eleganza come Enzo Miccio , Carla Fracci, Romina Power e Alena Seredova.

Simona Pastore
"Fashion inviata" di Viviconstile alla Sfilata di Laura Biagiotti e blogger di The Red Moustaches blog

 

Condividi su Facebook